Pin It

beatrice lorenzinIl ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, dopo l'accordo stipulato con Farmindustria, che, dal prossimo30 giugno, porterà le aziende a diffondere i dati relativi alle collaborazioni con i medici e le associazioni scientifiche, ha commentato:" il codice di trasparenza è importante perché inizia una fase di comunicazione da parte dell'industria e delle società scientifiche nei confronti del cittadino, in cui vengono resi trasparenti tutti i rapporti che ci sono tra medici e industria.

Quando non c'è trasparenza, c'è spesso opacità. A volte sono dei casi patologici, ma dobbiamo fare in modo che questi vengano rimossi. Io credo che la trasparenza porti sempre dei lati positivi e quindi rende un rapporto molto più chiaro e più limpido tra la cittadinanza, i pazienti, le società scientifiche, le istituzioni e il mondo industriale". "Una decisione – ha continuato Lorenzin- che avrà risvolti positivi perché immaginiamo cosa avviene quando viene sperimentato un nuovo farmaco o il rapporto anche con farmaci consolidati che siano nei nostri Irccs in cui un farmaco viene utilizzato in modo traslazionale". "Si fa ricerca sui pazienti - ha concluso il ministro - e si vede, ad esempio, che quel farmaco deve essere modificato o può essere utilizzato per altre categorie terapeutiche o può essere utilizzato in mix con un altro farmaco. Così funziona la ricerca sul campo ed è estremamente importante che questi dati siano tutti pubblici e che ci sia una crescita anche di consapevolezza da parte del cittadino e delle associazioni dei pazienti". 

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


unisalento         avis