News dal Web

carenza farmaciPer arginare il problema della carenza dei farmaci o dell'aumento dei loro prezzi, alcuni dei più grandi sistemi ospedalieri degli Stati Uniti stanno progettando di entrare direttamente loro stessi nel mercato farmaceutico. L'idea è quindi quella di sfidare direttamente la schiera di attori del settore che hanno capitalizzato su certi mercati, acquistando monopoli di vecchi farmaci non brevettati e aumentando drasticamente i prezzi. Gli ospedali vogliono in questo modo anche contrastare la carenza di centinaia di farmaci, anche vitali, registrata negli ultimi dieci anni. Carenze ancor più acuite quando sono solo uno o due aziende a produrre un determinato farmaco. La nuova società inizialmente si concentrerà sulla vendita agli ospedali, ma i promotori hanno dichiarato che potrebbero eventualmente espandersi per offrire i loro prodotti in modo più ampio.

Leggi tutto...

spray nasaleUn'equipe di ricercatori dell'Università della California a Los Angeles ha messo a punto un super vaccino contro l'influenza, che si potrà assumere come uno spray nasale a casa, invece di sottoporsi alla classica iniezione dal medico. Gli scienziati hanno utilizzato la genomica per identificare ed eliminare i meccanismi di difesa del virus, arrivando a sviluppare un candidato vaccino, che però deve ancora essere sottoposto a valutazione e approvazione da parte della Fda, sicuro e altamente efficace contro l'influenza, per ora su modello animale. Nel nuovo studio, il virus influenzale ingegnerizzato ha infatti indotto una forte risposta immunitaria negli animali. Gli scienziati ora hanno in programma di testare il vaccino negli animali contro due ceppi di influenza, prima di passare ai test sull'uomo.

Leggi tutto...

CELIACHIAIn quest'ultimo periodo si è molto parlato delle varie detrazioni fiscali di cui si può beneficiare nel il 2018. Anche per quanto riguarda la spesa medico - sanitaria delle famiglie italiane è possibile usufruire di alcune agevolazioni. In particolare, è possibile effettuare la detrazione del 19% degli acquisti effettuati in Farmacia per alimenti a scopo medico. Ma molti non sanno, effettivamente, come fare per ottenerla, quali sono gli alimenti sui quali è applicabile e in che limiti di importo. In questo articolo alcuni chiarimenti.

Leggi tutto...

influenzaContinuano ad aumentare i casi di influenza, mentre ci si avvicina al picco stagionale, a causa anche di un virus imprevisto la cui circolazione si è intensificata negli ultimi giorni. Ad affermarlo è Fabrizio Pregliasco, ricercatore dell'Università di Milano e direttore sanitario IRCCS Galeazzi: "Si tratta del virus cosiddetto Yamagata, verso il quale il vaccino trivalente non garantisce una totale protezione"."Quello che stiamo verificando - spiega il virologo - è un aumento recente della circolazione del virus Yamagata, che è una famiglia dei virus influenzali di tipo B. Tale virus circolava già lo scorso anno ma non ha colpito in modo massiccio, mentre a prevalere la scorsa stagione è stato invece il virus B denominato Vittoria. Anche quest'anno non si prevedeva una sua diffusione, perché i virus influenzali più diffusi e circolanti sono quelli di tipo A". Secondo l'ultimo bollettino della rete di sorveglianza Influnet dell'Istituto superiore di sanità, nella scorsa settimana si sono registrati 802.000 nuovi casi e sono già in totale 3 milioni gli italiani che sono stati colpiti dall'influenza.

Leggi tutto...

federfarma HDFederfarma ha annunciato in una circolare inviata alle associazioni provinciali e alle unioni regionali di categoria, che i dati raccolti nelle farmacie durante la campagna di prevenzione del diabete, DiaDay, saranno oggetto di due pubblicazioni: un articolo su una rivista scientifica indicizzata e un volume, curato dalla Federazione, in cui saranno raccolte anche le testimonianze dei farmacisti che hanno partecipato al progetto. Nella campagna DiaDay, realizzata in 5.671 farmacie italiane, sono stati monitorati gratuitamente 160.313 individui in soli 11 giorni: chiaro esempio di come la farmacia possa essere un soggetto di primaria importanza nell'attuazione di screening di prevenzione primaria e secondaria.

Leggi tutto...

farmaci cancroNei giorni scorsi, alcune testate giornalistiche svizzere hanno riportato un nuovo scandalo sui farmaci, che riguarderebbe Francia e Svizzera. Infatti, sarebbero più di 100 mila le fiale di medicinali anti cancro scaduti venduti a pazienti svizzeri e francesi, nel periodo compreso fra il 2007 e il 2011. Nel mirino è finita l'azienda Alkopharma di Martigny, città del Canton Vallese, che avrebbe falsificato la data di scadenza appositamente al fine di poter continuare a vendere i preparati più a lungo. I farmaci avrebbero dovuto avere una scadenza massima di 18 mesi, ma la loro commercializzazione sarebbe continuata in alcuni casi anche sette anni dopo la data limite, con la vendita a pazienti d'ogni età e quindi anche a bambini affetti da gravi patologie tumorali. La caratteristica delle dosi scadute era di avere un'efficacia ridotta. In totale, Alkopharma avrebbe venduto 98.829 fiale in Francia per più di 3,2 milioni di euro e 2.119 in Svizzera per oltre 207.500 franchi.

Leggi tutto...

nuova farmaciaSecondo il dossier "Statistiche del personale sanitario: dentisti, farmacisti e fisioterapisti" pubblicato sul portale dell'Eurostat, con dati relativi al 2015, in Italia ci sono 115 farmacisti su 100 mila abitanti. Nell'Unione Europea i farmacisti sono 434 mila, ma ci sono nazioni in cui il dato su centomila abitanti sale vertiginosamente, come a Malta, in Belgio e Spagna. A far da traino alla professione di farmacista, il cambiamento che negli ultimi anni ha avuto questo settore: non più solo attività quotidiana ma valore aggiunto, come richiesto anche dal mercato, vista la maggiore digitalizzazione che permette ai pazienti in primo luogo di prendere maggiore consapevolezza dei propri problemi di salute.

Leggi tutto...

anticoagulanti 4Gli anticoagulanti hanno cambiato la storia della medicina. Sconosciuti sino a poco più di 50 anni fa, questi farmaci hanno permesso di evitare milioni di patologie gravissime come ictus e trombo-embolie. Dopo oltre mezzo secolo di onorato servizio gli anticoagulanti classici potrebbero però andare in pensione. Se da un lato queste molecole sono state miracolose in chiave preventiva, dall'altro i continui aggiustamenti di dosaggio, il monitoraggio e le interazioni con gli alimenti hanno spinto la comunità scientifica a cercare nuove molecole prive di questi effetti collaterali. Infatti, dopo anni di ricerca, da poco tempo sul mercato sono sbarcati i nuovi anticoagulanti orali (NAO) come Rivaroxaban, Apixaban e Dabigatran. Il principale vantaggio dei nuovi farmaci è quello della stabilità dei livelli del farmaco nel sangue.

Leggi tutto...

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


unisalento         avis