Pin It

foto 9 rifiutiEntro il prossimo 30 aprile 2018 dovrà essere presentata la Dichiarazione Ambientale, conforme al nuovo "Modello Unico" e alle nuove istruzioni di cui al DPCM del 28 dicembre 2017, che sostituisce quanto approvato con DPCM 17 dicembre 2014. L'adempimento riguarda anche le farmacie che, nel corso dell'anno 2017, hanno prodotto rifiuti pericolosi. La modulistica e le istruzioni da seguire per la presentazione della Comunicazione sono contenute nel dpcm 28 dicembre 2017. La Comunicazione semplificata può essere utilizzata soltanto dai soggetti che producono, nella propria Unità Locale, fino a 7 tipologie di rifiuti per i quali sono tenuti a presentare la dichiarazione e si avvalgono, per ogni rifiuto, di non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali.

La modulistica e le istruzioni da seguire per la presentazione della Comunicazione sono contenute nel dpcm 28 dicembre 2017

Inoltre, si evidenzia che non è più possibile compilare la Comunicazione Rifiuti semplificata manualmente o inviarla con spedizione postale. Pertanto, tale dichiarazione può essere trasmessa, previa attestazione del versamento dei diritti di segreteria, unicamente via PEC all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Qualora, invece, non si ricorra alla dichiarazione semplificata, la Comunicazione andrà trasmessa telematicamente se il dichiarante è in possesso di un dispositivo contenente il certificato di firma digitale o, in alternativa, via PEC. Infine, il MUD dovrà essere presentato, in caso di rifiuti pericolosi, sia dalle farmacie obbligate ad aderire al SISTRI che da quelle non obbligate, in quanto la L. 205/2017 ha prorogato a fine 2018 il periodo transitorio in cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) e le relative sanzioni. Sempre il 30 aprile scade anche il termine per il versamento della quota annuale di adesione al Sistri da parte delle farmacie obbligate all'iscrizione. L'ammontare del contributo annuale non è variato rispetto all'anno scorso. 

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


unisalento         avis