Pin It

scacca newEugenio Aringhieri non era solo un manager che ha dedicato la sua vita professionale alla farmaceutica, all'innovazione, al biotech con in testa un obiettivo primario: fare sempre di più per la salute dei pazienti. Era soprattutto uomo e padre attento, sempre positivo e sorridente.

Una perdita umana e professionale, un grande uomo

In queste difficili ore il primo pensiero non può che andare alla sua famiglia, in particolare a sua moglie e ai suoi ragazzi. Mentre il nostro settore perde un manager capace e di spessore io, personalmente, perdo un caro amico. Abbiamo iniziato insieme 30 anni fa e insieme abbiamo condiviso un percorso comune che negli ultimi 10 anni è stato molto intenso. Mancherà a tutti noi. Lo ricorderò come è sempre stato: sorridente e propositivo, altruista e sempre con a cuore tutte le persone a lui vicine, capace di passare sopra alle difficoltà con ottimismo, passione e lealtà senza mai perdersi d'animo. Ciao Eugenio. Mi mancherai 

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


unisalento         avis