Socialfarma NEWS

spesa farmaceuticanewL'Aifa ha pubblicato il documento relativo al monitoraggio della spesa farmaceutica nazionale e regionale convenzionata e per acquisti diretti, per il periodo gennaio-ottobre 2017. La spesa farmaceutica convenzionata netta a carico del SSN – si legge nel report - calcolata al netto degli sconti, della compartecipazione totale e del pay-back 1,83% versato alle Regioni dalle aziende farmaceutiche, si è attestata a 6.789 ml di €, evidenziando un decremento, rispetto all'anno precedente, pari a -54 ml di € (-0,8%). I consumi, espressi in numero di ricette (484 milioni di ricette), mostrano un decremento pari a - 0,6% rispetto al 2016, mentre l'incidenza del ticket aumenta dello 0,7% (9,0 milioni di euro).

Leggi tutto...

Nas farmaciI Carabinieri del NAS di Napoli, nel corso di attività ispettiva presso un deposito all'ingrosso di farmaci della provincia, hanno sequestrato circa 5 mila confezioni della specialità medicinale "Muscoril" in diversi lotti, per un valore di oltre 60 mila euro, in quanto i bollini farmaceutici apposti risultavano palesemente contraffatti. È quanto hanno comunicato i Nas in una nota pubblicata sul sito del Ministero della Salute. Inoltre, i militari dell'Arma informano che considerato il grave pericolo per la salute pubblica derivante dall'immissione in commercio di un farmaco potenzialmente nocivo per chi lo assume, la Procura della Repubblica di Nola ha disposto il sequestro preventivo su tutto il territorio nazionale di determinati lotti della specialità medicinale "Muscoril 4 mg/2 ml soluzione iniettabile – 6 fiale da 2 ml" con scadenza 02/2020 e 04/2020.

Leggi tutto...

statigeneralifarmaciaLe parafarmacie in Italia sono una risorsa per il Sistema sanitario nazionale, non sono una anomalia e non vanno cancellate, ma coinvolte, valorizzate e potenziate nell'interesse della tutela della salute pubblica. La posizione dell'associazione dei titolari di farmacia (Federfarma) in merito al proprio desiderio di un "superamento" di questa positiva esperienza, è una posizione conservatrice che va contro gli interessi dei cittadini. Questi esercizi nati nel 2006 si sono imposti su tutto il territorio nazionale come un'importante risorsa economica, lavorativa, sanitaria e sociale del Paese. Creazione di nuovi posti di lavoro, gettito fiscale, imprenditoria, professionalità, capillarità e servizio alla comunità sono i punti di forza di una realtà che, piaccia o meno, è ormai radicata nel tessuto economico italiano.

Leggi tutto...

vittorio contarina 1Gli Stati Generali della Farmacia Italiana, in programma oggi a Roma, sono confermati e si svolgeranno regolarmente nonostante la neve, lo ha annunciato in una nota Vittorio Contarina, vicepresidente Federfarma e responsabile organizzativo della manifestazione. "Anche in questa occasione – ha affermato Contarina - nonostante le difficoltà logistiche e nei trasporti, oltre 2.000 farmacisti saranno presenti dimostrando, nei fatti e non a parole, la loro responsabilità e professionalità. Come fanno tutti i giorni, garantendo sempre alla popolazione, anche in condizioni critiche, l'efficienza di un servizio fondamentale quale è il servizio farmaceutico e l'accesso al farmaco. Malgrado la neve – ha concluso il vicepresidente di Federfarma - le farmacie di Roma e del Lazio sono regolarmente aperte e, con la consueta responsabilità, tutelano la salute dei cittadini".

Leggi tutto...

cossoloAmazon, il colosso mondiale dell'e-commerce, ha lanciato la sua linea di farmaci da banco. Per questa nuova operazione di mercato, la società ha scelto una strategia molto soft, senza annunci mediatici e senza campagne pubblicitarie per evitare di sollevare polemiche con il settore. La filosofia che muove il gruppo di Jeff Bezos sui medicinali è sempre la stessa: prezzi bassi e prodotti simili agli originali. La linea dei farmaci da banco di Amazon è venduta con il marchio Basic Care. Amazon non ha la proprietà né la licenza produttiva per questi farmaci, che sono realizzati su commissione dalla casa di generici Perrigo. La linea è già in vendita e comprende una sessantina di medicinali molto diffusi, come l'ibuprofene o i prodotti per la crescita dei capelli.

Leggi tutto...

app farmaciaUna circolare di Federfarma ha reso noto che è disponibile da oggi, 26 febbraio, scaricabile da Play Store, l'APP CVM prodotta da Promofarma per la trasmissione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati dei corrispettivi realizzati tramite distributori automatici privi di porta di comunicazione. L'App è sviluppata in ambiente Android e richiede un device (smartphone o tablet) con i seguenti requisiti minimi: Versione minima Android: 4.4 kitkat; Fotocamera con auto focus; GPS. Il servizio consente a ciascuna Farmacia di configurare fino a 5 Distributori automatici che dovranno essere preventivamente censiti presso l'Agenzia delle Entrate.

Leggi tutto...

Enrique HausermannAssogenerici, l'associazione dei produttori di farmaci equivalenti e biosimilari, durante la propria Assemblea, che si è tenuta ieri, ha rinnovato gli organi istituzionali per il biennio 2018 - 2019. A guidare la squadra sarà ancora una volta Enrique Häusermann, confermato alla presidenza. Nella sua relazione all'Assemblea, Häusermann ha ribadito obiettivi e priorità dell'associazione per il prossimo biennio: "negli ultimi anni abbiamo lavorato incessantemente affinché Assogenerici divenisse quello che oggi è da tutti riconosciuta – ha detto il Presidente – ovvero un interlocutore ed un partner credibile delle istituzioni, delle autorità di regolamentazione e di tutti gli stakeholders, con cui l'Associazione intrattiene una costante attività di confronto e dialogo".

Leggi tutto...

ddl farmaciaDalla relazione conclusiva del lavoro svolto dalla Commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno delle mafie, presieduto dall'onorevole Rosy Bindi, presentata due giorni fa a Palazzo Madama, è emerso che "le cosche mafiose sono riuscite a inserirsi all'interno di diversi segmenti del sistema sanitario: dagli appalti di fornitura, alla direzione di importanti Asl, fino all'ingresso nella distribuzione dei farmaci con l'acquisto e la gestione di farmacie". Secondo il Rapporto, la criminalità organizzata è fortemente interessata al sistema salute: un interesse che non riguarda più solamente le regioni meridionali, ma che ormai ha contaminato anche quelle settentrionali, come la Lombardia dove la 'ndrangheta ha cercato di inserirsi all'interno di diversi settori del sistema sanitario, compreso l'acquisto di farmacie.

Leggi tutto...

Sottocategorie

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


unisalento         avis